Napoli-Candreva, la conferma di Lotito: “Tratto con De Laurentiis e siamo in fase avanzata. Ma si dicono cose sbagliate in giro…”

Antonio Candreva

Sul fronte mercato, il Calcio Napoli è un vulcano in apparente stato di inattività. L’opinione pubblica pensa che la Società non si stia muovendo in maniera determinata, sottovalutando i meriti della stessa, e invece sul fronte “entrate” si sono registrate alcune importanti novità. La dirigenza azzurra lavora senza sosta su svariati fronti, il più caldo dei quali è senz’altro l’iter che porterebbe Antonio Candreva a vestire la maglia del Napoli. Il centrocampista biancoceleste, famoso per la sua duttilità che gli permette di giocare da esterno e da mezzala, è un vecchio pallino di Aurelio De Laurentiis e del suo staff, che proprio in queste sta dialogando con i colleghi della Lazio per arrivare ad un accordo che faccia felice entrambe le parti.

E la conferma arriva direttamente dal presidente biancoceleste Claudio Lotito, con cui per altro il patron azzurro intrattiene una duratura e sincera amicizia. Il numero uno della Lazio ha telefonato a Valter De Maggio di Radio Kiss Kiss Napoli – radio ufficiale della Società partenopea – per chiarire nel dettaglio i termini della questione Candreva.

“E’ tutto vero: la trattativa c’è e posso affermare che sia anche in fase avanzata ha spiegato Lotito, il quale ha poi specificato di occuparsi in prima persona dei negoziati con il suo amico De Laurentiis. Tuttavia il patron dei capitolini ci ha tenuto a dire che le cifre emerse in questi giorni non sono vere. Prima di chiudere il suo intervento, Lotito ha poi svelato un curioso retroscena: l’avvicinamento tra le due Società per l’affare Candreva risale alla metà di giugno, quando De Laurentiis si trovava a Roma per il matrimonio del capo ufficio stampa del Napoli Guido Baldari. La sera, dopo la cerimonia, i due presidenti si sono incontrati ed è in quel preciso momento che è nata la pista Candreva. Da un matrimonio all’altro insomma, con la speranza che Candreva voglia legarsi, nella buona e nella cattiva sorte, al Napoli.

Potrebbe anche interessarti