Napoli, le mani sul futuro del calcio italiano: ecco quanto starà fuori Reina

ReinaMentre tutti i tifosi del Calcio Napoli sono in attesa dell’arrivo di Gonzalo Higuain nel ritiro di Dimaro, previsto per lunedì prossimo, chi è stato costretto a lasciarlo anzitempo è stato il portiere Pepe Reina. Ieri, infatti, il numero uno azzurro ha accusato un’elongazione del bicipite femorale della coscia destra, problema che lo aveva già costretto a cominciare la nuova stagione con allenamenti specifici durante le prime sedute del Maurizio Sarri bis.

In una decina di giorni lo spagnolo dovrebbe poter essere nuovamente a disposizione del suo allenatore, ma siccome Reina non è nuovo a certi problemi fisici, Giuntoli e De Laurentiis si stanno anche guardando intorno per assicurarsi di avere tra i pali un ottimo portiere anche nel caso in cui l’ex Bayern Monaco non dia le necessarie garanzie fisiche. Tre i nomi che circolano fino a questo momento, anche se i primi due sembrano essere più che altro delle semplici suggestioni: Neto, Salvatore Sirigu e Marco Sportiello.

Sul portiere brasiliano c’era stata qualche voce nei mesi scorsi, ma nulla più. L’estremo difensore in forza al Paris Saint Germain quest’anno – con la squadra francese – non ha trovato lo spazio che meriterebbe il secondo di Buffon in Nazionale, ma probabilmente non lo troverebbe nemmeno nel Napoli se Reina dovesse risolvere i propri problemi muscolari, cosa assolutamente non difficile. Il nome, invece, che affascina di più la società partenopea è quello del numero uno dell’Atalanta.

Marco Sportiello, infatti, potrebbe essere comunque un acquisto anche in prospettiva, visto che parliamo di un classe ’92, che però ha già una grande esperienza tra i pali, avendo disputato nella massima serie italiana ben 120 presenze. Tra l’altro il numero uno bergamasco è reduce probabilmente dalla sua migliore stagione. Un ostacolo potrebbe essere il costo del cartellino, che l’Atalanta valuta 15 milioni di euro: di certo non sono briciole, ma il prezzo non pare nemmeno una butade, viste le cifre che stanno circolando in questa sessione di calciomercato.

In fondo Pepe Reina, indolo indiscusso dei tifosi napoletani, il prossimo 31 agosto compirà 34 anni e avere un rincalzo definito da numerosi addetti ai lavori il futuro del calcio italiano potenzierebbe ulteriormente una rosa che sarà impegnata in tre competizioni. Certo, il contratto dello spagnolo scade nel 2018 e l’acquisto di Sportiello chiuderebbe, probabilmente, definitivamente le porte a Sepe, portiere cresciuto nel vivaio azzurro, ma se il Napoli vuole restare ad alti livelli devi sentirsi in mani sicure, quali poi sarà la scoietà a stabilirlo.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più