Higuain, napoletani furiosi col Pipita: a Castel Volturno spunta lo striscione

Striscione contro Higuain

Certi amori non finiscono, molti altri sì però e quando accade fanno molto rumore. Gonzalo Higuain alla Juventus è il terzo acquisto più costoso della storia del calcio (aspettando i 120 milioni di euro che il Manchester United verserà probabilmente proprio ai bianconeri per Paul Pogba), ma i 90 milioni di euro della clausola rescissoria incassati dal Calcio Napoli non stanno per nulla servendo a lenire la ferita aperta nel cuore dei napoletani da quello che è stato considerato a tutti gli effetti il nono grande tradimento della storia del club.

A dimostrarlo l’ennesimo striscione di contestazione nei riguardi del Pipita. È comparso ieri sera davanti ai cancelli del centro di allenamento di Castel Volturno, a firma del Club Napoli di Casal di Principe, che ha voluto lasciare un ultimo messaggio all’ex idolo dello stadio San Paolo. “Via un verme senza dignità, un infame in meno nella nostra città!”. Striscione postato anche sulla pagina Facebook ufficiale del club, come mostriamo nella foto di seguito:

Proprio per il clima incandescente che si respira in città e nel ritiro di Dimaro, il club ha anche deciso di annullare la classica presentazione della squadra e dello staff tecnico che si sarebbe dovuta svolgere questa sera in Trentino. Troppa la paura di forti contestazioni nei riguardi della società, che ha così deciso di rimandare la stessa presentazione direttamente al 1 agosto, quando il Napoli festeggerà i suoi primi 90 anni di storia giocando una gara amichevole contro il Nizza, allo stadio San Paolo.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più