Giudice Sportivo: Ecco perché Sarri è stato espulso. Il Sassuolo perde 0-3 a tavolino!

Maurizio Sarri formazioni ufficialiE’ di pochi istanti fa il comunicato ufficiale del Giudice Sportivo Gianpaolo Tosel. Anche dopo 2 giornate di Serie A, non sono mancate le polemiche e clamorosi colpi di scena. Nello specifico, è stata annullata la vittoria del Sassuolo contro il Pescara. Una decisione a sorpresa, che è stata spiegata così da Tosel: “Rilevato che la soc. Sassuolo ha utilizzato in campo (dal 65° al termine della gara) il calciatore Ragusa Antonino, tesserato in data 26 agosto 2016, il cui nominativo era stato inserito nella distinta di gara; considerato che l’inserimento di tale nominativo nell’elenco di 25 calciatori non era stato trasmesso alla Lega a mezzo PEC entro le ore 12.00 del giorno precedente la gara, come tassativamente previsto dalla vigente normativa federale (CU 83/A del 20 novembre 2014), e che tale omissione comporta la sanzione della perdita della gara (ibidem n.9) ai sensi dell’art. 17, comma 5, lett. a) CGS, P.Q.M. delibera di sanzionare la Soc. Sassuolo con la punizione sportiva della perdita della gara per 0-3“.

Quindi, vittoria a tavolino per il Pescara, che raccoglie in questo modo 3 punti pesantissimi. Un altro episodio che ha fatto discutere è stata l’espulsione di Maurizio Sarri durante Napoli-Milan di sabato scorso. Un’espulsione che nemmeno i moviolisti sono riusciti a decifrare. Il tecnico, nel post-gara, l’ha spiegata con la sua solita ironia: “E’ più facile espellere un allenatore in tuta che in doppipetto”. Ora, però, arriva la spiegazione del Giudice Sportivo. Si legge nel comunicato: “Ammonizione con diffida per SARRI Maurizio (Napoli): per avere, al 6° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale, uscendo dall’area tecnica; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale“.

Potrebbe anche interessarti