Napoli, senti Raiola: “Ibrahimovic avrebbe voluto chiudere la carriera in azzurro”

Ibrahimovic

Sarebbe stato un chiodo scaccia-chiodo immediato ed efficace, forse l’unico, in quel momento, che avrebbe potuto assorbire lacrime e rabbia dei tifosi napoletani per il tradimento di Gonzalo Higuain. Zlatan Ibrahimovic, il genio del calcio moderno (quasi) per eccellenza, avrebbe potuto indossare davvero la maglia azzurra. A rivelarlo è stato il suo procuratore, Mino Raiola, ai microfoni di Radio Crc: “Non voglio dire se il presidente Aurelio De Laurentiis mi ha contattato questa estate, perché non mi piace parlare del passato. Sicuramente Zlatan Ibrahimovic ha un’anima napoletana e un giorno mi disse che sarebbe stato bello chiudere la carriera lì. Ma in Italia ormai nessuno si può permettere l’attaccante svedese”.

Dal sogno mancato Ibra, alla piacevole scoperta Milik, che Raiola considera un ottimo acquisto: “È stato scaricato dal Leverkusen e quando era all’Ajax era molto criticato perché non era produttivo. Ma se in estate si poteva pensare che 35 milioni erano troppi per Milik, oggi non lo si può più pensare”.

Infine, immancabile una battuta su Higuain, che Raiola ritiene “geniale“: “Io lo avrei venduto anche per meno di 90 milioni”.

Potrebbe anche interessarti