Genoa-Napoli 0-0: cronaca e tabellino

genoa napoli gemellaggio

TABELLINO: Genoa-Napoli 0-0

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan (73′ Zielinski), Jorginho, Hamsik; Callejon, Milik (82′ Gabbiadini), Mertens (68′ Insigne). All. Sarri.

GENOA (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Orban; Lazovic (78′ Munoz), Rincon, L. Rigoni, Laxalt; Ntcham, Pavoletti, Ocampos (88′ Edenilson). All. Juric.

RETI: nessuna

AMMONITI: 32′ Orban (G), 52′ Hysaj (N), 53′ Rincon (G), 75′ Ntcham (G), 77′ Simeone (G), 79′ Jorginho (N)

La 5^ giornata del campionato di Serie A mette di fronte il Genoa di Ivan Juric e il Calcio Napoli di Maurizio Sarri, in una cornice – quella del Marassi – come al solito da brivi quando di fronte vi sono le due squadre, legate da un antico gemellaggio. Gli azzurri, però, vengono fermati sullo 0-0 dagli “amici” genoani, cedendo così nuovamente il passo alla Juventus in testa alla classifica.

Al 19′ il capitano del Napoli, Marek Hamsik va vicino al vantaggio per gli ospiti, ma il suo tiro dall’interno dell’area piccola colpisce solo la traversa. L’occasione ghiotta per il Genoa, invece, capita al 40′, quando Luca Rigoni aggancia in area di rigore un passaggio preciso lasciando partire un tiro verso la sinistra di Pepe Reina, il quale però respinge senza grossi problemi. Si chiude così un primo tempo piuttosto equilibrato, dal buon ritmo nonostante le poche occasioni da rete fatte registrare dalle due compagini gemellate.

Secondo tempo più vivace, con entrambe le squadre che provano a portare a casa l’intera posta in palio. Il primo acuto è di Hamsik, ma il suo tiro dalla distanza al 55′ vola alto sopra la traversa. Sull’altro fronte, due minuti più tardi, è Reina a salvare su un bel tentativo di Lazovic. Al 62′ è, invece, Perin a doversi superare sul diagonale di Milik, diretto all’angolino basso. Al 71′ è Callejon ad avere una buona chance, ma la sua conclusione dall’interno dell’area è troppo alta. Il Napoli però continua a spingere: al 74′ è Insigne ad andare vicino al gol, ma Perin blocca l’insidia. Quattro giri di lancette più tardi è ancora Il Magnifico a sfiorare il vantaggio, con una bella punizione di poco alta. Ancora Reina salva invece i suoi all’86’, respingendo alla grande un tiro di Laxalt destinato all’angolino. Sempre provvidenziale lo spagnolo al 93′ su tiro ravvicinato di Simeone. La partita termina così 0-0.

Potrebbe anche interessarti