Allegri su Higuain: “I Napoletani devono essergli riconoscenti e viceversa”

AllegriDomani c’è lo scontro che, i napoletani in primis, aspettano per due volte in una stagione ricca di colpi di scena. Domani c’è Juventus-Napoli e oggi alla vigilia della partita in conferenza stampa è intervenuto Massimiliano Allegri, che ha commentato anche lo stato d’animo dell’ex giocatore del Napoli, nonché core ‘ngrato, Gonzalo Higuain.

L’attaccante argentino l’anno scorso con il Calcio Napoli ha stabilito il record assoluto di gol in Serie A, ma ciò non è bastato al Napoli per accaparrarsi il tanto ambito scudetto.

Allegri, come riporta il Mattino di Napoli, ha cosa commentato così la situazione Higuain: “L’allenatore ha due scelte, o non farlo giocare e ci sta, o non digli niente e va in campo e gioca. La sua è stata una scelta. In tutte le cose della vita iniziano e finiscono. I tifosi napoletani devono essere riconoscenti e lui deve essere riconoscente a Napoli. Ci ho parlato nei giorni scorsi e mi è sembrato molto sereno.”

Infine l’allenatore della Juventus ha parlato della partita: “Il Napoli di Sarri è costruito per arrivare tra le prime 3, ha velocità e tecnica in avanti.  Non dovremo concedere ripartenze al Napoli, sarà una partita tosta: ci vorrà equilibrio e pazienza, possono diventare pericolosi.”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più