Buffon ai compagni: “In Italia vinciamo perché si scansano”. La Juve smentisce

Gigi Buffon“Ragazzi, così non si va da nessuna parte. In Italia vinciamo perché gli altri si scansano, ma in Europa non succede e non succederà. In Italia le uniche due squadre che non si sono scansate ci hanno battuto (Inter e Milan, ndr). Serve più personalità, più grinta, più voglia di aiutarsi, altrimenti ci complicheremo la vita in campionato e soffriremo in Champions”. Parola di Gigi Buffon, portiere e capitano della Juventus, che si è rivolto con questo discorso ai suoi compagni di squadra, dopo la gara di Champions pareggiata con il Lione.

A rivelare le sue dichiarazioni è stata La Gazzetta dello Sport, che sottolinea come Buffon abbia subito riportato la serietà e l’attenzione alta nello spogliatoio bianconero.

Queste parole, però, al di là del semplice compito motivazionale, nascondono ovviamente altro. Una sorta di ammissione del portiere sulla sudditanza psicologica che in Italia, quasi tutte le squadre, hanno nei confronti della Juventus. Non sembra più un caso che, sia piccole che grandi, diventino minuscole quando si tratta di affrontare la Juve, soprattutto allo Stadium.

Viste le polemiche subito esplose contro il capitano bianconero, però, la Juventus, tramite il suo sito ufficiale, ha smentito tutto, comunicando che ‘quanto scrive oggi la Gazzetta dello Sport nell’articolo dal titolo “E Buffon alza di nuovo la voce”, è falso e ha come unico obiettivo quello di alimentare un pregiudizio denigratorio nei confronti della Juventus, dei suoi tesserati e dei suoi tifosi’.

Potrebbe anche interessarti