Universiadi, Malagò: “Via la pista d’atletica dal San Paolo, le gare al Collana”

san paolo_4

Da mesi ormai si parla dei lavori di restyling che interesseranno lo stadio San Paolo. Si è parlato anche di costruire un museo dedicato esclusivamente a Diego Armando Maradona. Lavori che partiranno a dicembre, e che dureranno fino all’estate 2017. Interessato al futuro dell’impianto di Fuorigrotta è il presidente del CONI Giovanni Malagò, che ha parlato dei lavori dello stadio del Napoli, con un occhio attento alle prossime Universiadi del 2019, che si terranno proprio a Napoli: “L’idea nuova potrebbe essere quella di inserire la struttura del Vomero nel programma delle Universiadi 2019 – spiega Malagò a Repubblica – In questo modo si potrebbero sfruttare i finanziamenti destinati alla manifestazione internazionale per riportare il Collana ai fasti del passato“.

L’obiettivo, quindi, è quello di utilizzare lo stadio Collana per disputare le gare d’atletica. Insomma, sfruttare l’evento delle Universiadi per ridare alla città un impianto rinnovato, dopo anni di degrado ed abbandono. L’altra idea di Malagò, invece, riguarda il San Paolo: “Potrebbe essere anche l’occasione per abolire la pista di atletica al San Paolo. Secondo me si fa bingo, adesso spero che Comune, Regione, Cus e Calcio Napoli si mettano attorno a un tavolo per un confronto”. Un’idea che piace anche al presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis: “Gli è piaciuta, la condivide e anche il sindaco è d’accordo. In questo modo la città di Napoli avrebbe anche una vera eredità dal lascito delle Universiadi rilanciando un impianto polivalente ma con la prevalenza dell’atletica“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più