Sarri: “Il risultato di Besiktas-Benfica ci ha condizionato. La squadra era spenta”

Foto sscnapoli.it
Foto sscnapoli.it

Ai microfoni di Mediaset Premium, nel post gara di Napoli-Dinamo Kiev, ha parlato il tecnico dei partenopei Maurizio Sarri. Ecco cosa ha detto: “I ragazzi hanno realizzato che vincere o pareggiare era uguale. Sapere il risultato di Besiktas-Benfica ci ha influenzato negativamente. Mentalità? Fino ad un quarto d’ora dalla partita c’era la voglia di vincerla, perché potevamo qualificarci. Poi, il 3-3 tra Besiktas e Benfica ci ha demoralizzato. E’ difficile avere il sangue agli occhi sapendo che vincere, o pareggiare, non avrebbe cambiato nulla”.

Prosegue: “Nel primo tempo potevamo segnare almeno 3 volte con Mertens. Gabbiadini? Avevo ancora timore circa le sue condizioni, non me la sentivo di mandarlo in campo dall’inizio. Condizione fisica? I dati sono eccellenti, da questo punto di vista non credo che la squadra abbia problemi. La squadra, questa sera, è sembrata spenta“.

LEGGI ANCHE
LISTA. Inchiesta "Fuorigioco": tutti i nomi del nuovo scandalo, i trasferimenti e le cifre sequestrate

Potrebbe anche interessarti