Tavecchio sminuisce Napoli, poi si corregge: “E’ la mia città preferita”

Carlo TavecchioIl nostro calcio italiano non è in fase di declino ma abbiamo la carenza da recuperare di Milano, che è non soltanto la città ma anche la Lombardia. Con la sua storia Milano non può infatti essere assente da un palcoscenico dove, con tutto il rispetto di Roma e Napoli, Torino per ora ha una superiorità organizzativa e in tema di cultura della vittoria“. Sono state queste le parole pronunciate dal presidente della Figc Carlo Tavecchio a Radio 24 diversi giorni fa.

Parole che non sono passate inosservate ai tifosi di Roma e Napoli, piazze considerate ad un livello inferiore rispetto a Milano e Torino da parte del numero uno del nostro calcio. L’ennesima diatriba tra squadre del Nord e del Sud, che poco bene fa al calcio italiano. Un’uscita infelice quella di Tavecchio, che ha deciso così di correggere il tiro circa le sue dichiarazioni. Il numero uno della Figc ha infatti parlato questa mattina ai microfoni di Radio Anch’io lo Sport.

Non ho mai detto che Inter e Milan servono al campionato di più di Roma e Napoli – spiega Tavecchio – Ho detto che si sente la mancanza delle milanesi, non si può mettere in bocca a me antagonismi tra squadre del nord e del sud. E pensare, e non l’ho mai detto, che Napoli è la città a cui sono più affezionato di tutte“.

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più