Saviano: “Vorrei tornare al San Paolo. Maradona? Un riscatto per Napoli”

Roberto Saviano

Nelle ultime settimane è finito nel vortice delle polemiche a seguito di una querelle con il sindaco Luigi de Magistris. Roberto Saviano quando parla non è mai banale, e finisce spesso per dividere: c’è chi lo difende a spada tratta, e c’è chi non perde occasione per attaccarlo. Lo scrittore di Gomorra e del recente La paranza dei bambini è stato intervistato dalla Gazzetta dello Sport. Alla rosea, Saviano ha rilasciato alcune dichiarazioni su uno dei suoi grandi amori: il Napoli.

Mi piacerebbe andare al San Paolo. Credo sarebbe molto complicato, ma si potrebbe anche fare e organizzare. Da quando la squadra è in questa dimensione non l’ho mai vista dal vivo. Da ragazzino sono stato spesso allo stadio. Sono tifoso del Napoli da sempre”. Del Napoli attuale non conosce nessuno, spiega Saviano: “Conosco solo Aurelio de Laurentiis. Non si può non conoscerlo, è un personaggio“.

Lo scrittore parla poi  di uno dei suoi miti, Diego Armando Maradona, tornato ieri a Napoli per lo spettacolo teatrale di Alessandro Siani, di scena questa sera al teatro San Carlo: “Maradona? Non ho mai avuto il piacere di conoscere un mito come Maradona. Purtroppo. Nutro per lui un grande affetto. Per me lui è ancora Napoli. Da ragazzino tifavo per lui, sono cresciuto con quel Napoli ed è stata una possibilità di riscatto“.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più