VIDEO. Bettega: “Sempre le lacrime, un fazzolettino? Sei come De Laurentiis”

Juve-Milan - Bettega CrudeliJuventus-Milan fa rima sempre di più con polemiche. Dopo quelle ormai famosissime del gol clamorosamente negato a Muntari nella stagione 2011/2012, fiumi d’inchiostro e di parole scorreranno di certo anche in merito al dubbio rigore concesso ieri sera ai bianconeri a tempo per di più già scaduto. Numerosi gli attacchi provenienti già da parte di numerosi giornalisti e opinionisti di fede milanista e non, come ad esempio la lucida riflessione fatta da Enrico Varriale nel post-gara attraverso il suo profilo Twitter. Eppure qualcun altro, invece, ha trovato anche questa volta il modo di difendere la società torinese, su tutti l’ex calciatore e dirigente juventino Roberto Bettega.

Presente, in qualità di ospite e opinionista, alla trasmissione “Diretta Stadio”, in onda sul canale 7Gold, Bettega ha infatti ammesso che il rigore per fallo di mani di Matteo De Sciglio in realtà non ci fosse, ma ha attaccato duramente i giornalisti di fede milanista in studio, come Tiziano Crudeli e Gianni Sodaroli e in generale chi insinua che la Juventus di fatto “rubi” da sempre in campionato. Ovviamente l’arringa ha chiamato in causa nientemeno che il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis: “Il pallone gli va sul braccio, però De Sciglio è a mezzo metro. Non ci sono immagini che chiariscano del tutto l’episodio. Tuttavia non mi va assolutamente bene che si faccia un miscuglio della storia bianconera. Prima ho detto che il rigore non l’avrei fischiato e mi va bene la polemica su questo episodio, ma il sempre no. Basta, siamo troppo forti! Sempre le lacrime, volete un fazzolettino? Sembrate De Laurentiis, fate un’analisi seria.

Ecco, poi (nel video), la reazione del resto dello studio alle parole pronunciate da Roberto Bettega:

[youtube height=”HEIGHT” width=”WIDTH”]https://www.youtube.com/watch?v=3QL5miB_nGw[/youtube]

Potrebbe anche interessarti