Calcioscommesse: Armando Izzo condannato a 18 mesi di squalifica

Armando Izzo

Manca ancora la pubblicazione delle motivazioni, ma la sentenza del Tribunale Nazionale Federale condanna il difensore del Genoa e della Nazionale Armando Izzo. Il calciatore, originario di Scampia, era finito al centro di un doppio tentativo di combine di due gare del campionato di Serie B 2013/14: Modena-Avellino (1-0) e Avellino-Reggina (3-0).

Per Izzo, sono 18 mesi di squalifica per doppia omessa denuncia. Evitata, quindi, la stangata di 3 anni di squalifica. Il difensore, diversi mesi fa, dichiarò in un’intervista di essere del tutto estraneo a questa vicenda, dimostrandosi sicuro di una sentenza a suo favore. Oltre ad Izzo, è stato condannato anche l’Avellino (club in cui giocava all’epoca Izzo) con 3 punti di penalizzazione in classifica.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più