Napoli, nuovo coro per Ciro Esposito: “Te ne sei andato all’improvviso…”

Pochi giorni fa ricorrevano i 3 anni dalla morte di Ciro Esposito, tifoso del Napoli ucciso durante la finale di Coppa Italia del 2014 tra Napoli e Fiorentina. Una perdita immensa, che tutta Napoli ancora piange. Da anni, la madre di Ciro, Antonella Leardi, ha tenuto in vita il ricordo di suo figlio, nel tentativo si rendere sempre meno violento uno sport come il calcio, che troppo spesso viene macchiato da assurde ed inspiegabili tragedie.

Come detto, due giorni fa si è celebrato sul Lungomare della città uno spettacolo pirotecnico per ricordare Ciro. Tanti, naturalmente, i tifosi napoletani, con i gruppi ultras delle Curve che hanno intonato un coro in ricordo proprio di Ciro, sulle note della canzoneArcobaleno” di Adriano Celentano. Il testo recita: “Ci ritroviamo ogni 3 maggio di sera, le torce accese e la gente sincera. E onoriamo alla nostra maniera, un figlio degno della Napoli vera. Ogni discorso è più bello e più intenso, esprimo ancora il silenzio il suo senso. Ci manchi tanto caro Ciro davvero, sicuramente ci potremo incontrare…

La nostra maglia, la nostra passione che vinca o perda sei di tutti l’onore. Ciro Esposito! Ciro Esposito! Te ne sei andato così; all’improvviso e non ho avuto il tempo di salutarti. L’istante è breve, ancora più breve se c’è un infame che tradisce il tuo cuore. Il nostro coro è un messaggio d’amore, sicuramente ci dovremo incontrare. Solo con esso si può cancellare l’ignobile e desolante squallore“. Di seguito, il video:

Potrebbe anche interessarti