De Laurentiis: “Costruiremo una Casa del Napoli, con 12 campi e lo stadio nuovo”

Aurelio De LaurentiisNell’incontro avvenuto ieri a Roma con la stampa estera, Aurelio De Laurentiis ha svelato molti retroscena interessanti sul Napoli e su alcuni progetti in cantiere, come quello di una vera e propria “Città del Napoli”, che dovrebbe sorgere a Bagnoli:

Sto aspettando che si dia corso, sperando non ci vogliano tempi lunghi, alla bonifica di Bagnoli per poter fare lì la casa del Napoli con 12 campi di calcio, un albergo e all’interno lo stadio nuovo. Se lo stadio sarà da 50mila, 40 o 30mila posti lo vedremo a seconda di quando potrà essere pronto e come la virtualizzazione avrà minato la frequentabilità dello stadio”.

Immancabili, ovviamente, le domande su mister Sarri e sul suo futuro, che ADL vede sempre azzurro: “Per lui mi piacerebbe un decennale. Sarri lo vedrei bene all’interno di un progetto di crescita del club. Ha un contratto di quattro anni, in cui per levargli qualunque tipo di tentazione ho messo, non dal prossimo anno, ma dall’anno successivo ancora, una clausola rescissoria di 8 milioni di euro.

“Se la Roma volesse prenderlo e volesse pagare 8 milioni, la palla passerebbe al signor Sarri, che dovrebbe dire: «No, ho professato amore al Napoli. Sono nato a Napoli, mi sento napoletano e non sento l’odore del denaro». Per me Sarri dovrebbe rimanere”.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più