Uno spogliatoio sereno è la vera marcia in più di questo Napoli

Albiol e Jorginho

Ancora una volta, come è già successo con Insigne e Mertens, i tifosi napoletani hanno potuto assistere ad un simpatico siparietto tra Jorginho e Albiol. Alla domanda posta al difensore su chi fosse il compagno con il quale avesse stretto un forte legame, lo spagnolo non ha avuto dubbi “Jorginho no, con lui malissimo”. Ovviamente il tono è stato scherzoso e l’atmosfera creata esilarante, infatti il brasiliano è corso ad abbracciare il compagno con grande entusiasmo ed ironia.

E’ stato piacevole vedere e percepire il clima di stima e affetto che governa nella squadra. Dietro a campioni e professionisti che con il massimo impegno e serietà stanno portando questo Napoli a grandi conquiste e traguardi, ci sono dei ragazzi giovani che non hanno perso il gusto di essere un gruppo affiatato non solo sul rettangolo verde, ma anche al di fuori. Ed è proprio questa serenità e complicità emotiva ed affettiva che fa di questo gruppo, un gruppo vincente. Il sano agonismo, di certo, è indispensabile, ma senza creare tensioni autodistruttive e rivalità malsane che possono rompere un’armonia importante soprattutto in questo lavoro, in cui il lavoro di squadra e la fiducia sono essenziali.

Alla fine, ristabilita la serietà, Albiol non può fare a meno di ammettere che l’affetto che prova è uguale per tutti i compagni e che il gruppo è forte e molto unito.

 

Potrebbe anche interessarti