Kmpg Football Benchmark: Il Napoli tra i club più ricchi! CLASSIFICA

A chiusura del campionato, con un Napoli che ha dimostrato di essere finalmente pronto ad un salto di qualità effettivo, grazie ad una rosa e un gioco competitivo, è stato inevitabile porgersi e porgere a chi di dovere le dovute domande: “Il Napoli ha bisogno di campioni veri, quelli da nomi importanti? Per fare ciò c’è bisogno di investire di più? E se è il fatturato a fare grande una squadra, quale cifre dovrà raggiungere il Napoli per diventare, su carta, competitiva?”. Come è chiaro ed evidente, tutto è sempre ricondotto a quello che è il vero DIO DEL CALCIO. E non ci riferiamo all’EUPALLA, tanto cara a Gianni Brera, il quale coniò questo termine per indicare questa immaginaria divinità che protegge il bel gioco e il calcio, ma semplicemente ai SOLDI!

Che il calcio sia diventato un business è cosa ovvia al giorno d’oggi. Ormai chi ha da offrire all’asta più soldi, si accaparra i migliori giocatori. Eppure il Napoli quest’anno ha dimostrato che, pur rispettando i bilanci e investendo poco ma su giovani di prospettiva e di talento, è possibile sia raggiungere ottimi traguardi che ottenere importanti record! A conferma di ciò interviene in soccorso al Napoli, la Kmpg Football Benchmark che ha stilato una classifica dei venti club più ricchi d’Europa, tenendo conto di alcuni parametri importanti: lo stipendifatturato, la popolarità sui social, il potenziale della rosa e il valore delle infrastrutture di proprietà.

A conti fatti, il Napoli, secondo ciò che è stato riportato dalla Gazzetta dello Sport, rientra in ventesima posizione con 409 milioni di fatturato. Avanti solo Juventus, Roma, Milan e Inter. Anche questo può essere visto come un grande risultato per il club partenopeo che in pochi anni, tenendo conto di tutte le difficoltà incontrate, è riuscito a tracciare una linea di crescita straordinaria e importante. Ovviamente, come più volte Sarri e il presidente De Laurentiis hanno dichiarato, il Napoli è una squadra in effettivo già buona e pronta a grandi scenari, ma qualche ritocco quì e lì tra la difesa e l’attacco, sarà da apportare in questa sessione di calcio mercato estivo, per arricchire una squadra già forte così.

Potrebbe anche interessarti