Casa del Napoli alle Terme di Agnano: “Siamo disposti ad accogliere gli azzurri”

La nuova casa del Napoli non più a Castel Volturno, ma nelle storiche terme di Agnano: sarebbe questa l’intenzione del presidente Aurelio De Laurentiis, che mirerebbe a un villaggio all’avanguardia con strutture sia per gli atleti azzurri, sia per i tifosi.

A tal proposito è arrivata la risposta della New.Co Terme di Agnano srl, la società che gestisce la struttura: «Le Terme di Agnano sono disponibili ad accogliere tutte le forze positive della città e tra queste c’è sicuramente il Calcio Napoli qualora interessato».

Siamo di fronte dunque a una vera e propria apertura, all’intenzione di concreta di trovare un accordo con il patron del Calcio Napoli. Si tratterebbe di un beneficio sia il club calcistico, il quale potrebbe usufruire di un sito termale rinomato sin dai tempi antichi, sia per le Terme di Agnano che potrebbero sfruttare l’occasione per rilanciare ancora di più la propria immagine.

Recentemente è infatti iniziato un importante programma di ristrutturazione. Il parco termale è stato riaperto qualche mese fa con un look in forte rinnovamento. Immerso nel verde della natura, dove gli antichi romani amavano riposarsi, il parco mette a disposizione numerosi spazi: le antiche stufe di San Germano, le piscine termali esterne e interne, il centro massaggi, le aree  dove poter organizzare eventi e convegni, quelle dedicate allo sport, al tempo libero e ai bambini, un ristorante e un pool bar.

Una struttura interamente dedicata al benessere, soprattutto grazie ai benefici delle acque termali che aiutano a combattere gli stati infiammatori, migliorano l’attività delle vie respiratorie e donano immediato relax.

Un percorso che è solo alle battute iniziali, poiché la nuova gestione  continua a investire per realizzare ambiziosi progetti: nei prossimi mesi aprirà la nuova Spa nell’antica palazzina bianca in stile liberty e si sta lavorando per la riapertura dell’hotel.

Potrebbe anche interessarti