Mughini: “Miserevole chi ha esultato per Cardiff. Disprezzo i napoletani che…”

Giampiero MughiniNel corso di un’intervista rilasciata a La Zanzara, su Radio 24, Giampiero Mughini ne ha avute per tutti. L’opinionista, a difesa della sua Juve, si è scagliato contro quelli che hanno esultato per la sconfitta di Cardiff, definendo i loro atteggiamenti “miserevoli”: “Quelli del Napoli, di Firenze, qualcuno mi dice che anche Mazzola, uno dei miti della mia giovinezza, hanno esultato. Atteggiamenti miserevoli.  Non  è giusto esultare per le sfortune della rivale, io ho sentito in una trasmissione dei tifosi napoletani dire: noi siamo napoletani non italiani. Io ho disprezzo per queste cose. Penso che Vico, Totò, i De Filippo ecc. siano innanzitutto italiani”.

Cardiff, quindi, è alle spalle, stando a quanto assicurato da Mughini: Non ho avuto incubi dopo Cardiff perché non ero tra quei babbei che pensavano che il Real fosse un boccone facile da digerire. Ma non ho più incubi per il risultato di  una partita. Ho incubi sul tempo che passa, sul lavoro che non c’è più, sull’Italia che decade”.

Infine una sviolinata a Buffon: “E’ il mio Corano. E’ un ragazzo che nel maturare è divenuto uno dei più grandi pensatori italiani contemporanei”.

Clicca qui per ascoltare l’intervista completa.

Potrebbe anche interessarti