Festa per Maradona, Siani: “Ci sarà la diretta tv”. Polemiche sul compenso di Diego

Mancano pochi giorni al Maradona Day. Il 5 luglio l’asso argentino riceverà la cittadinanza onoraria: sarà un napoletano a tutti gli effetti. Una grande festa che però si sta trasformando in un grande problema organizzativo. Ieri vi abbiamo raccontato delle difficoltà che sta incontrando il Comune affinché la cerimonia avvenga senza intoppi.

In un’intervista rilasciata al Mattino, Alessandro Siani – che sarà il presentatore della cerimonia – ha annunciato che ci sarà una diretta tv: “Una televisione locale, probabilmente Canale 21, trasmetterà in diretta la serata – spiega il comico – inoltre stiamo lavorando per uno speciale su Discovery“.

Intorno a questa festa, però, ci sono diverse polemiche. E riguardano il compenso che percepirà Maradona. Federico Arienzo, capogruppo del Pd in consiglio comunale, afferma che l’argentino percepirà “ben 230mila euro“, come scrive in un post su Facebook. Cifra che poi Arienzo ha cancellato dal post.

Il Comune difende l’organizzazione dell’evento. L’assessore allo sport Ciro Borriello diverso tempo fa non negava l’esistenza di un cachet, ma il Comune non spenderà nulla: “Se Maradona percepirà un compenso per venire, sarà pagato forse dai suoi sponsor“.

Potrebbe anche interessarti