DIMARO: Ieri grande festa di presentazione della squadra, ma assenti due azzurri!

Ieri in Piazza Madonna della Pace a Dimaro, cinquemila tifosi urlanti ed euforici hanno salutato la squadra e lo staff tecnico del Napoli. A presiedere la festa, con tanto di musica e incitamenti da stadio, c’era lo speaker azzurro conosciuto per il suo originario nome rivisitato e che l’ ha reso famoso, Decibel Bellini, il quale è riuscito a cavarsela bene anche durante un improvviso ma breve black out, che ha lasciato il palco nel buio totale.

L’intera squadra, è stata acclamata dal pubblico con grande gioia e calore, anche se l’entusiasmo è esploso soprattutto per Arek Milik e Dries Mertens, i due bomber azzurri che nelle tre prime sfide azzurre hanno mostrato tutte le loro qualità. All’appello mancava Sarri, il quale però si è riservato un momento tutto suo in precedenza, nella conferenza stampa del pomeriggio. Sul palco anche Edoardo De Laurentiis e il sindaco di Dimaro, mentre Pavoletti si è improvvisato dj invogliando il pubblico ad acclamarlo con il suo soprannome PAVOLOSO.

LEGGI ANCHE
Mertens: "Stare davanti è importante, volevo portare la palla a casa"

Assenti Strinic e Zapata, che quasi sicuramente cominceranno una nuova sfida e una nuova esperienza lontana da Napoli. Infatti l’attaccante colombiano è corteggiato sia dal Torino che dalla Fiorentina, nell’ultimo caso come pedina di scambio per Federico Chiesa. Il terzino croato è molto ricercato dal Galatasaray, ma non si escludono nuove proposte.

Potrebbe anche interessarti