Formazioni ufficiali Verona Napoli: 4 cambi per Sarri rispetto alla Champions

foto sscnapoli.it

C’è da sfatare subito un tabù, quello della prima giornata di campionato. Con Sarri il Napoli non è mai riuscito ad ottenere i 3 punti all’esordio. Un pareggio a Pescara (2-2) nella scorsa stagione, sconfitta a Sassuolo due annate fa. Punti che sarebbero pesati nella classifica finale. Occorre invertire il trend negativo, riscrivere la storia recente. Lo scoglio Verona si frappone tra Sarri e l’obiettivo di partire con una vittoria. Ancora in trasferta come nei due precedenti. Ma fu sempre lontano dalla Campania che il Napoli di Benitez seppe imporsi alla prima nella stagione 2014/2015 con un 2-1 al Genoa con la rete in pieno recupero di De Guzman. Ma quello era un altro Napoli, un’altra storia. Diversa. Come differente è l’illustre precedente ricordato in questi giorni: nel 1984 al Bentegodi esordiva un certo Maradona. Gli azzurri furono sconfitti dal Verona di Bagnoli che in quella stagione si laureò campione d’Italia. Forze e aspettative rovesciate a 33 anni di distanza.

Sarri applica un ampio turnover in vista del ritorno di Champions contro il Nizza compiendo ben 4 cambi rispetto alla prima ufficiale in Europa:

Ecco le formazioni ufficiali:

VERONA (4-3-3): Nicolas; A. Ferrari, Caceres, Hertaux, Souprayen; Romulo, Buchel, Zaccagni; Cerci, Bessa, Verde. All. Pecchia

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Milik, Insigne. All. Sarri

ARBITRO: Fabbri di Ravenna (Longo-Valeriani, IV: Rocchi. VAR: Doveri, Chiffi)

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più