Le pagelle del Nizza: Balo da schiaffi, Seri non pervenuto

Il Nizza non riesce nell’impresa di ribaltare il 2-0 dell’andata contro il Napoli e dovrà, così, accontentarsi dell’Europa League. Una prestazione sottotono dei ragazzi di Favre che è mancata proprio nei suoi elementi più rappresentativi.

 

Cardinale 6.5: incolpevole sui gol subiti. Cos’ come all’andata, tiene a galla la barca con interventi provvidenziali.

Souquet 5: dalle sue parti c’è il cliente peggiore che gli può capitare ovvero Insigne. Non riesce a contenerlo ne con le buone ne con le cattive.

Dante 6: guida la difesa meglio rispetto all’andata. Spesso tocca a lui fa partire l’azione, se la cava con esperienza.

Le Marchand 6: dalle sue parti c’è un cliente scomodo come Mertens. Quantomeno riesce a non fargli timbrare il cartellino.

Jallet 5: nel primo tempo spinge tanto sovrapponendosi con Saint Maximin. Ma sul primo gol si perde Callejon. Da li in poi scompare.

Taneze 5: sbaglia tutti gli appoggi possibili e immaginabili. Viene sovrastato dai centrocampisti azzurri. dal 21′ s.t. Lees-Melou 6: Entra a risultato già compromesso. Sfortunato quando colpisce nel finale la traversa.

Seri 5: probabilmente condizionato dalle voci di mercato che lo vogliono già al Barcellona, non incide. Al pronti via si fa ammonire per un calcetto rifilato a Mertens, poi è sempre impreciso.

Walter 5: schierato esterno destro offensivo, di fatto non si nota. Non aiuta nemmeno in fase difensiva per contenere le sgroppate di Ghoulam.  Con l’uscita di Taneze passa centrale ma la musica non cambia. 24′ s.t. Marcel s.v.

Sneijder 5: palesemente fuori condizione. I compagni lo cercano aspettandosi da lui la giocata che fa la differenza che, però, non arriva mai.

Saint-Maximin 6: la sua velocità crea sempre problemi. Costringe Hysaj a non spingere.

Balotelli 4.5: un fantasma in mezzo al campo. La condizione fisica di certo non lo aiuta ma ogni volta che tocca palla non indovina mai una giocata. Sul primo gol lascia i suoi in 10, protestando con il quarto uomo che lo invita a togliersi un braccialetto. Esce tra i fischi. Dal 22′ s.t. Ganago 6: al debutto per poco non va in gol.

All. Favre 5.5: il doppio svantaggio lo costringe a costruire una squadra maggiormente offensiva ma, nonostante ciò è il Napoli a fare la gara. Si affida al duo Balo-Sneijder che però lo tradisce.

 

Potrebbe anche interessarti


Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più