Napoli-Reina, prove di disgelo: possibile rinnovo

Pepe ReinaLa quiete dopo la tempesta, tutto in una settimana o poco più. Dal possibile addio al “Mo vinciamo tutto!” Potrebbe sintetizzarsi così la vicenda riguardante Pepe Reina, estremo difensore spagnolo che rientrato dagli impegni con la sua Nazionale si riprende la porta azzurra e, soprattutto, il suo ruolo chiave all’interno dello spogliatoio. Eppure quella con l’Atalanta sembrava doveva essere la sua ultima partita, le sue lacreme napulitane sembravano il preludio ad un addio da consumare ben prima del giugno prossimo quando il suo contratto volgerà al termine. D’altronde a chi non avrebbe fatto gola un biennale con tanto di aumento di ingaggio da un top club europeo come il Paris Saint Germain. Ma alla fine il matrimonio non si è consumato e Reina è rimasto sotto il Vesuvio per la gioia di Sarri che vede il portiere fondamentale per il suo gioco essendo abile nel gioco con i piedi.

La novità della telenovela, però, non sarebbe questa. Il calciatore, infatti, come annunciato dal suo agente Quillon resterà a scadenza fino al termine di questa stagione al punto che già si facevano i nomi delle prime squadre interessate oltre ai parigini come Milan o Manchester City. D’altronde lo stesso Napoli non sta a guardare con gli interessamenti verso i vari Rulli o Leno.

Ma, secondo la “Gazzetta dello Sport”, potrebbe esserci una sorpresa con il prolungamento dell’accordo per un’altra stagione. Ad ora resta soltanto un ipotesi e non c’è nemmeno l’impellenza di firmare ma, se le prestazioni dello spagnolo dovessero essere convincenti, lo strappo potrebbe ricucirsi ed a gennaio le parti potrebbero sedersi intorno ad un tavolo per provare a proseguire insieme ancora. Ad ora solo ipotesi ma, più avanti, chissà.

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più