Sacchi: “Vedere il Napoli mi emoziona. Stanno compiendo un capolavoro”

Sacchi

Il Napoli ritrova la vetta della classifica di Serie A, non accadeva da quasi 2 anni. Un lasso di tempo nel quale la squadra allenata da Maurizio Sarri ha deliziato l’Italia e l’Europa intera con il suo calcio. Uno spettacolo, quello offerto dagli azzurri, riconosciuto da tanti estimatori del bel gioco. Uno su tutti, Arrigo Sacchi.

L’ex tecnico di Milan e Nazionale non ha mai nascosto la sua stima nei confronti di Sarri e del Napoli, una squadra che fa divertire milioni di tifosi e si diverte in campo. Ospite del programma “La politica nel Pallone“, Sacchi ha espresso parole di elogio nei confronti della squadra partenopea.

LEGGI ANCHE
Reina: "Vorrei chiudere la carriera in azzurro! Dopo il mio ritiro..."

Napoli da scudetto? Non so prevedere il futuro – spiega l’ex c.t. della Nazionale – ma è sicuramente la squadra che emoziona di più. Esprimono un calcio, positivo, propositivo, armonioso. Chi ama il calcio non può non guardare il Napoli. Stanno compiendo un capolavoro“.

Prosegue: “Il calcio è la metafora della vita, quanto c’è di positivo e negativo nella società c’è anche nel calcio. Tentiamo tutti di sopravvivere, il Napoli no: ha un progetto importante con giocatori non famosi, l’unico che c’era è stato venduto per 95 milioni (Higuain ndr). Al centro del progetto c’è il gioco e non il giocatore. Il club viene prima di tutto“.

LEGGI ANCHE
Video. Omelia di un parroco su Higuain: "Sfiderei chiunque di voi a non andarsene. Quel poveraccio..."

Potrebbe anche interessarti