Del Piero: “Scudetto? La Juve non è favorita come l’anno scorso. Insigne invece..”

Alessandro Del Piero

Alessandro Del Piero, ex giocatore juventino, ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta Dello Sport, nella quale ha toccato anche l’argomento Napoli e Juventus, inevitabile per un giocatore che conosce bene soprattutto la Serie A.

Infatti l’ex fuoriclasse dell’armata bianconera, sulla questione scudetto è stato abbastanza chiaro. Già in passato e in diverse occasioni ha esaltato il Napoli e il gioco di Sarri, capace di dare una struttura tattica meravigliosa a questa compagine, agguerrita e determinata a raggiungere grandi traguardi. Ad oggi, oltre alla Juventus e al Napoli, c’è da preoccuparsi anche dell’Inter e della Roma, distanziate in classifica di pochissimo l’una dall’altra , ma per Del Piero la situazione è abbastanza chiara:

“Sarebbe bello vederle tutte in corsa fino alla fine, sarebbe davvero divertente. Sulla Juve posso dire che ovviamente resta sempre in corsa per lo scudetto, ma non come l’anno scorso”

Inevitabile alla fine parlare dell’attuale fenomeno del calcio italiano, il giocatore più amato e osannato da tutti per le sue enormi qualità tecniche e quello meno utilizzato, per misteri ancora da svelare, da Ventura in Nazionale: Lorenzo Insigne. Il Magnifico con l’ex campione del mondo Del Piero, condivide non solo diverse qualità tecniche ma anche l’eleganza e la spettacolarità nel siglare reti, infatti proprio l’ultimo goal di Insigne in Champions contro lo Shakhtar è stato definito alla “pinturicchio”:

“Si ho visto il goal realizzato in Champions, ma non è stato il primo perchè ne ha messi già qualcun’altro nell’angolo. Ma comunque è davvero bravo, Lorenzo sta crescendo in personalità e continuità”

Potrebbe anche interessarti