Napoli flop con la Juve, con vendetta di Higuain. VIDEO GOL

Con uno stadio gremito ed incassi da record, Il San Paolo ospita la madre di tutte le partite: Napoli-Juventus. Il match più atteso dai protagonisti, ma anche da chi ama semplicemente il calcio e conosce bene il sostrato incandescente che questa partita si trascina da decenni, pronto a eruttare con tutta la sua forza esplosiva nei 90 minuti in cui si scriverà un’altra pagina di storia. C’è solo da capire se con inchiostro azzurro o bianconero.

Una partita che non ammette sbagli, a cominciare dalle formazioni. Quella azzurra è la tipica, con piena conferma sulla sinistra di Mario Rui. Allegri invece, con un paio di pezzi da novanta lasciati a Torino, Mario Mandzukic e Benedikt Howedes, affida l’attacco a Higuain, un giocatore che ha vissuto in prima persona quanto l’arena partenopea può osannare e subito condannare, da una stagione all’altra!

Il Napoli spinge da subito. Grazie ad una buona intuizione di Kuolibaly, gli azzurri costruiscono una geometrica azione incastonata tra Allan, Mertens e Insigne che serve Hamsik, ma la visuale della porta è chiusa e ben difesa. Ancora Hamsik mangia un  goal fatto, su un bel passaggio rasoterra di Allan, ma lo slovacco non aggancia la palla in fase di inserimento. Risponde Higuain al 3′ che sfida Reina sottorete, ma il portiere azzurro lo affronta e mette in calcio d’angolo. Il Napoli costruisce bene, ma pecca nell’ultimo passaggio, anche a causa di una granitica difesa avversaria. Al 12′ La Juventus passa in vantaggio grazie a Higuain, che polverizza in velocità la difesa napoletana e Reina esce ma va a vuoto su un tiro perfetto dell’argentino. Al 16′ Insigne prova la sua solita parabola fuori dall’area di rigore e dalla sua posizione dislocata, ma è alta. Al 17‘ Hamsik cerca di sorprendere tutti, con un tiro che sarebbe andato nell’angolino alto, se a difendere i pali non ci fosse stato un certo Buffon a schiaffeggiare fuori. Al 21′ Hysaj ne approfitta di un momento di rilassatezza della Juve per provare una cavalcata e trovare una conclusione, fuori dai pali. La difesa bianco nera, stasera in maglia gialla, sembra insormontabile, di testa e di piede respingono ogni accenno di tiro azzurro. Al 30′ ancora Insigne, prova la sua parabola ascendente, ma Buffon toglie con i pugni un goal sicuro dalla rete. Subito dopo, su un’azione di partenza in calcio d’angolo, è ancora Insigne a provare a sorprendere Buffon di testa, ma il campione del mondo è attentissimo. E’ un tripudio d’azioni juventini, dove il Napoli può solo limitarsi a difendere. 

LEGGI ANCHE
Napoli, si lavora sul centrocampo: l'oggetto dei desideri di Sarri ha già detto di sì, ma attenzione alla Juve...

Le squadre rientrano in campo e al 2‘ Matuidi falcia in area Mario Rui, ma l’arbitro ritiene tutto regolare. Il Napoli gira meglio rispetto al primo tempo, creando di più. Ancora Mario Rui al 6′ è vittima di un fallo in area, ma questa volta da Asamoah, ma per l’arbitro è sempre tutto regolare. Al’8 un bel duetto tra Mertens e Insigne è orchestrato bene ma c’è sempre Buffon. Al 9′ Callejon su assist di Allan tenta, dalla destra della porta, un tiro rasoterra e filtrante, ma sfiora il palo. Al 15′ Hysaj con una fluida cavalcata sulla fascia destra, serve Callejon, ma la palla scivola troppo e Buffon, sventa il pericolo prima che arrivi lo spagnolo. Al 19′ Mertens cade a terra in area su una spinta leggera di Chiellini. Non è rigore. Al 22′ occasione d’oro per la Juventus con Matuidi, schiaccia un pallone che va alto sulla traversa per intercessione di Reina. Al 27′ ancora Insigne che ferma di petto un’apertura di Zielinski, carica anche bene il tiro, ma sfiora il palo. Al 29′ Insigne si accascia a terra e chiede la sostituzione. Entra Ounas. Al 35′ Callejon viene ancora parato da Buffon. L’arbitro assegna 4 minuti di recupero. E’ frenesia in campo, Il Napoli costruisce senza sosta, lanci e assist senza pietà. Ma è tardi. La Juventus vince

LEGGI ANCHE
Cassano: "Higuain o Dybala? Non scherziamo. Higuain o Cavani? C'è un abisso"

Gli azzurri sprecano un primo tempo, facendo invece l’impossibile negli ultimi 45 minuti. Ma non bastano contro una Juventus, che ha ancora molto da dire in campionato, e che con questa vittoria ha ribadito che per lo scudetto, è ancora tutto da scrivere…

NAPOLI-JUVENTUS:0-1

Video goal:


FORMAZIONI UFFICIALI:

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui (30′ s.t Maggio); Allan (Zielinski 22′ s.t), Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne (Ounas 30′ s.t). All. Sarri

JUVENTUS (3-4-2-1): Buffon; Asamoah, Benatia, Chiellini; De Sciglio (Barzagli 38′ s.t), Pjanic, Khedira (Marchisio 22′ s.t), Matuidi; Dybala, D. Costa (Cuadrato 33′ s.t); Higuain. All. Allegri

MARCATORI: Higuain (12’p.t)

LEGGI ANCHE
Juve-Milan e il rigore, giornalista incredulo: "E' il loro modo, alla Stadium fanno di tutto"

AMMONITI: Chiellini (22’p.t), Mertens (45’+1 s.t), Mario Rui (13′ s.t)

Potrebbe anche interessarti