Balotelli, pazza idea: altro che Verdi! Super Mario “affascinato” dal Napoli

Nel bel mezzo..del calcio mercato il Napoli ha per il momento ufficializzato l’acquisto di Zinedine Machach e a breve toccherà a Vinicius, che ha già superato brillantemente le visite mediche a Villa Stuart e nel pomeriggio vedrà il patron azzurro per firmare il contratto.

Entrambi, però, saranno mandati in prestito dato che parliamo di un ’96 e un ’95, ancora troppo inesperti, acerbi e a digiuno di elementi basilari per affrontare il campionato italiano, soprattutto in una compagine, come quella azzurra, ben collaudata e affiatata che, proprio in questa seconda metà di campionato, non può perdere tempo a offrire nessun tipo di tirocinio, ma esclusivamente pensare a vincere tutte le partite per mirare a ciò che per scaramanzia non si dice. Per questo motivo i due giovanotti verranno mandati a farsi le ossa in altre squadre disposte a offrire il minutaggio minimo per svezzare il loro talento.

Ma è necessario, per non dire urgente, che il Napoli acquisti quelli che in gergo calcistico, vengono definiti giocatori già pronti, già testati e utilizzabili in maniera immediata. Insomma quelli affidabili, conosciuti, consacrati e che abbiano esperienza nel calcio italiano. Dopo il no di Verdi, del quale se n’è parlato fin troppo, il Napoli non ha accantonato le altre idee di mercato, calde ma ancora in una fase di trattativa preliminare.

Eppure oggi la Gazzetta dello Sport, lancia una vera e propria bomba: E se venisse Mario Balotelli al Napoli?

Ad analizzare bene l’idea, non sarebbe nè una fantasiosa bufala nè un’utopia, dato che Super Mario, in passato ha sia ostentato il piacere ad indossare la maglia del Napoli, ritenuto dal giocatore del Nizza, un grande club, ma soprattutto per l’indissolubile legame con la terra partenopea in quanto l’ex compagna e la figlia sono natie di Napoli. Lo stesso Balotelli, ha ribadito la sua volontà di tornare a giocare in Italia, d’altronde con un buonissimo curriculum di presentazione, in quanto nelle ultime 15 partite con il Nizza ha siglato ben 12 reti. Il bad boy, in conclusione, ha ritrovato il suo fiuto offensivo e soprattutto una certa serenità. Niente più macelli fuori e dentro al campo, Mario è cresciuto e ora, sa comportarsi da uomo e da giocatore serio.

Se a ciò aggiungiamo che a giugno scade il suo contratto con il Nizza, non rinnovato, e che quella capa-tosta di De Laurentiis ha sempre esternato la sua predilezione calcistica verso Balotelli, l’idea iniziale sembra quasi una concreta e realizzabile possibilità…

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più