TuttoJuve duro su Sarri: “Si lamentava che giocava dopo e aveva pressione, ora…”

Il calcio deve fare i conti anche con le impervie condizioni meteo che si prospettano in questa settimana. Un freddo siberiano si è abbattuto sull’Italia, causando un vertiginoso calo di temperature che ha imbiancato tra ieri e oggi mezzo stivale. Per tale motivo Juventus-Atalanta in programma ieri alle 18:00 è stata rimandata a causa di una bufera di neve che si è abbattuta a Torino, che ha reso impraticabile il campo.

“La Juve si ferma, ma non perchè l’Atalanta la stoppa ma perchè i bianconeri si sono fermati dalla forza di Burian, che finisce per modificare l’inseguimento tra partenopei e bianconeri. Un vento amico quello che arriva dalla Siberia e che potrebbe portare il Napoli a più quattro creando un primo solco importante nella corsa scudetto”.

Una scelta doverosa, anche per tutelare gli stessi giocatori che avrebbero potuto rischiare tanto su un campo pesante e scivoloso. Stasera in trasferta a Cagliari, gli azzurri tenteranno il sorpasso semi-decisivo, dato che la partita è stata solo rimandata. Ma TuttoJuve.com non si lascia sfuggire la frecciatina avvelenata diretta a Sarri

“Sarri si è lamentato perché giocava dopo e aveva pressione, cosa dirà adesso che può giocare sempre prima, fino al recupero della Juventus? Mistero… ora BURIAN lo ha ascoltato”.

Sarà questo il caso di fare appello a tutti gli scongiuri e i riti scaramantici?

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più