Bargiggia sui cori contro i napoletani: “Non è razzismo. Così si violenta la storia”

Paolo Bargiggia

“L’unica forma vera di razzismo è stato l’Apartheid in Sudafrica. Il resto non deve essere chiamato in quel modo. Se no si violenta la storia!“. Questo il tweet pubblicato ieri da Paolo Bargiggia in riferimento ai cori discriminatori prodotti dai tifosi della Sampdoria durante il match contro il Napoli, poi vinto dagli azzurri, che hanno anche portato l’arbitro a sospendere il gioco per quattro minuti.

La reazione social è stata immediata con lo stesso Bargiggia che ha risposto, come al solito sopra le righe, alle provocazioni e alle opinioni dei tanti utenti che hanno interagito con lui.

Bargiggia, insomma, oltre a cancellare il razzismo nei confronti dei napoletani cancella anche gli orrori nazisti, le leggi razziali fasciste in Italia, la deportazione degli schiavi e tanti altri esempi della Storia (quella vera, non quella che ricorda – male – lui). Per il giornalista esiste solo l’Apartheid.

Potrebbe anche interessarti