Guardiola: “Sarri? È tra i più forti. Facile vincere allenando squadre fortissime”

L’era Sarri è finita. La guida tecnica del Napoli è stata messa nelle mani di mister Carlo Ancelotti, un allenatore decisamente più titolato di Sarri che potrà apportare (come si spera) decisivi miglioramenti ad una squadra azzurra che ha già mostrato il suo valore in questo campionato appena concluso.

Ovviamente Sarri ha avuto una parte importantissima nella crescita della compagine azzurra. Un allenatore che con la sua intelligenza tattica ha affascinato l’intero mondo del pallone. In particolare Pep Guardiola allenatore del Manchester City, che è stato suo rivale nel breve percorso Champions del Napoli.

Proprio Guardiola  al margine di un evento organizzato da Massimo Mauro e Gianluca Vialli, ha rilasciato parole al miele verso l’uscente mister: “Io non ho dubbi che Sarri sia tra i più forti in assoluto, a volte giudichiamo per quanto si vince. Quello che ha fatto con il Napoli, la forma del suo calcio è un brindisi al sole. Ha fatto molto bene, veder giocare il Napoli sul divano per uno che guarda calcio è uno spettacolo”.

Sulla possibilità di averlo l’anno prossimo come “allenatore rivale” dato che sembra molto vicino l’accordo con il Chelsea: “Se dovesse venire in Inghilterra sarà un piacere”.

Quest’anno Sarri ha solo sfiorato l’impresa con il Napoli. Cosa gli manca per vincere:Nulla. A volte sono i piccoli dettagli a fare la differenza, se la Juve avesse perso a San Siro contro l’Inter probabilmente avrebbe vinto il Napoli. È anche una questione di fortuna, io ad esempio ho avuto la fortuna di vincere grazie a squadre fortissime e società fortissime e questo alla fine rende il nostro lavoro più semplice”.

Potrebbe anche interessarti