Figuraccia a Marassi, azzurri inesistenti per 90′. Magia dell’ex Quagliarella: I GOL

Terza gara di campionato, seconda in trasferta per il nuovo Napoli targato Ancelotti. Stavolta l’ostacolo si chiama Sampdoria, in un Marassi spesso ostico e ostile agli azzurri. Ancelotti sceglie il turnover e schiera Verdi e Diawara dal 1′, tenendo in panchina Callejon e Hamsik.

Il Napoli è subito pericoloso al 1′ con Insigne servito benissimo da Allan. Zielinski un minuto dopo ci prova con un tentativo al volo. E’ un ottimo Napoli quello dei primo 10 minuti di gioco, molto aggressivo e determinato, ma all’11’ è la Samp a passare in vantaggio sugli sviluppi di un contropiede. Defrel, servito da Saponara, batte Ospina con un gran tiro dalla distanza. Al 20′ ci prova la Samp con Saponara da fuori area: Diawara mura il suo tiro. Al 25′ si fa vedere Milik con un tiro a giro al volo dal limite: la palla è centrale. Al 32′ raddoppiano i padroni di casa, ancora con Defrel che approfitta di una disattenzione della difesa azzurra per insaccare facilmente a due passi da Ospina. Al 41′ lancio di Koulibaly per Verdi che premia la sovrapposizione di Hysaj. Il cross del terzino però, viene facilmente allontanato. Al 44′ altra cavalcata della Samp, con Linetty che vola sulla fascia e viene fermato solo al momento del cross da Mario Rui. Dopo due minuti di recupero finisce il primo tempo.

La ripresa comincia col doppio cambio di Ancelotti che inserisce Mertens e Ounas, e con il colpo di testa timido di Milik al 49′. Al 50′ Audero rischia l’autogol su ottima iniziativa di Ounas che lo costringe a un intervento rischioso. Subito dopo Allan tenta il destro ma la palla è alta.  Al 53′ ci prova anche Mertens con un tiro a giro: nulla da fare per il belga. Al 57′ destro di Zielinski: bella conclusione, deviata in angolo. Al 64′ Audero sbaglia il rilancio, Zielinski prova a sorprenderlo da centrocampo ma non trova la porta. Intanto la gara si fa più nervosa. Al 75′ la Sampdoria segna il 3-0, con un gol spettacolare: al volo, di tacco, tutto lo stadio in piedi. Al 79′ destro di Milik che termina largo. All’84’ gran palla di Milik per l’inserimento di Mertens che a due passi da Audero non trova la porta. Dopo 3 minuti di recupero finisce la gara. Disfatta azzurra a Genova.

IL TABELLINO

LE FORMAZIONI UFFICIALI

SAMPDORIA (4-3-1-2): Audero; Bereszysnki, Tonelli, Andersen, Murru (dal 59′ Sala); Barreto, Ekdal, Linetty; Saponara (dal 36′ Ramirez); Defrel, Quagliarella. All. Giampaolo

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Allan, Diawara (dal 70′ Rog), Zielinski; Verdi (dal 45′ Ounas), Milik, Insigne (dal 45′ Mertens). All. Ancelotti

AMMONITI: G.Ramirez, Diawara, Mario Rui, Allan, Rog

MARCATORI: Defrel, Defrel, Quagliarella

VIDEO GOL:

[youtube height=”HEIGHT” width=”WIDTH”]https://www.youtube.com/watch?v=efzBYDwDJpY[/youtube] [youtube height=”HEIGHT” width=”WIDTH”]https://www.youtube.com/watch?v=_tz6jrssINg[/youtube] [youtube height=”HEIGHT” width=”WIDTH”]https://www.youtube.com/watch?v=pYxUV08mbps[/youtube]