Ancelotti: “Il problema è l’atteggiamento, primo tempo regalato. Il nervosismo? Ci sta”

ancelotti

Al termine di Sampdoria-Napoli, Carlo Ancelotti ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Ecco cosa ha dichiarato:

Sulla gara: “La spiegazione è abbastanza chiara, abbiamo iniziato la gara allo stesso modo delle altre due. Stavolta non siamo riusciti a recuperarla nonostante un secondo tempo di grande intensità dopo aver regalato il primo”.

Sui gol subiti: “Dobbiamo difendere meglio, essere più attenti e concentrati ed essere più presenti nella prima parte”.

Sul nervosismo: “Il nervosismo ci sta nel finale, quello che non ci sta è l’atteggiamento avuto nel primo tempo”.

Ancora sulla gara:Abbiamo cercato di far pressione alta sin dall’inizio, alcune volte siamo arrivati in ritardo ma quella è questione di atteggiamento, arrivi un attimo dopo ed è normale che la difesa sia sbilanciati. Non siamo troppo dietro, è soprattutto un problema di tempi degli attaccanti e della pressione dei centrocampisti”.

Su Callejon e Hamsik assenti: “Magari fosse stato il problema di loro che non hanno giocato, ma il problema è stato un atteggiamento generale, abbiamo spinto poco coi terzini”.

La priorità da migliorare: “I segnali ci sono stati anche nel secondo tempo e nel secondo tempo abbiamo lottato, nel primo no. Vorrei che la squadra iniziasse le partite con intensità. Se non la metti non riesci ad esprimere intensità”.