Mauro: “Scudetto? Anche quest’anno per la Juventus sarà passerella strameritata”

Ha giocato sia nella Juventus che nel Calcio Napoli, ma quando parla di Scudetto Massimo Mauro non ha alcun dubbio su chi scegliere tra le due compagini:  “La Juventus proseguirà la sua passerellaPasserella strameritata, sacrosanta, per tutti – ha detto a Tuttosport – per chi ha vinto sette scudetti consecutivi, per chi ne ha conquistati di meno, per chiunque stia contribuendo a questo percorso trionfale”.

Inoltre, intervenuto all’interno della rubrica de La Repubblica “Visti dall’ala”, Mauro ha ulteriormente spiegato i motivi di questa sua affermazione, piuttosto perentoria: “Parto dal presupposto che la panchina è del livello, se non più forte, dei titolari. Dicono tutto le parole di Douglas Costa, che entra, spezza la partita e parla dell’importanza della squadra prima del singolo. Sembra uno che sta alla Juve da 10 anni, e questo è un sintomo di forza della società”.

Mauro, tuttavia, pensa che qualcosa da migliorare tra le fila bianconere pur ancora ci sia: “Allegri deve registrare qualcosa in queste partite contro squadre medie (vedere il Parma), poi magari qualche incontro lo sbaglierà pure, ma il livello è enorme. E se Ronaldo non segna mi viene da dire ‘chi se ne importa’. L’importante è averlo, con lui cresce tutta la squadra, visto il suo altissimo livello di professionalità. E poi la Juve ha fatto questa operazione in grande stile per avere i suoi gol in Champions, quando saranno decisivi“.

Potrebbe anche interessarti