VIDEO. Giornalista BBC filma il San Paolo: “I muri cadono. Nemmeno in Africa…”

Un video di appena 26 secondi sta facendo il giro del mondo. È quello girato dalla giornalista della BBC Melissa Reddy, che ieri era a Napoli per assistere alla sfida di Champions degli azzurri contro il Liverpool, sconfitto grazie al goal di Insigne.

E protagonista delle riprese è proprio lo “Stadio San Paolo…”. Questo è il titolo dato dalla giornalista al video, con quei puntini sospensivi che non lasciano sperare niente di buono oltre che ribadire implicitamente una muta ma acida critica. E infatti le immagini sono state girate nel sottopassaggio della struttura ed evidenziano il degrado e l’incuria in cui versa. Pareti piene di muffa, logorate dal tempo e con l’intonaco staccato. Immagini brutte che non fanno altro che evidenziare una “situazione stadio” che tutti conosciamo, viviamo e vediamo ogni domenica o ogni qualvolta che il Napoli è impegnato in qualche partita casalinga.

La Reddy ha poi commentato a Radio Marte: “Sono stata anche in Africa e Sudamerica ma questo è lo stadio peggiore che abbia mai visto. Sapevo fosse vecchio ed obsoleto ma è peggio di quel che mi aspettavo, ho visto pezzi di muri che cadevano. Una società come il Napoli merita ben altro, i tifosi meritano di meglio”.

Di certo la giornalista americana non ha fatto nessuna scoperta del secolo. Ma ha solo testimoniato e confermato le pessime condizioni in cui versa il San Paolo, già note. Condizioni che anche se in maniera lenta, stanno sensibilmente migliorando. E che continueranno a migliorare grazie ai finanziamenti che il Comune ha ottenuto e che investirà per “rilanciare e ristrutturare” lo stadio.

Tanti sono stati i commenti dei tifosi e non. E tra le tante critiche non è mancato chi ha difeso il San Paolo e criticato il “lavoro” della giornalista, per un video notizia inutile e decisamente vecchio. Dato che tutti sappiamo da tempo le condizioni reali del San Paolo.

Tempo al tempo cara Melissa. Ci vediamo tra un annetto.

Potrebbe anche interessarti