ADL: “Cavani? È sempre nel mio cuore. Ritorno a Napoli? Se si abbassa lo stipendio…”

De Laurentiis

Il tormentone Cavani non è ancora finito. Questa sera il Napoli giocherà contro il PSG, trovandosi davanti il suo bomber del passato. Inevitabile, quindi, che si parlasse, ancora una volta, dell’attaccante uruguaiano, diventato quasi un’ossessione per i tifosi partenopei. A parlare di Cavani ci ha pensato, ancora una volta, Aurelio De Laurentiis.

Il presidente del Napoli ha parlato ai microfoni di RMC Sport 1: “Cavani? È sempre il mio cuore. L’ho preso da Palermo e l’ho portato a Napoli. Con noi ha imparato a essere un vero attaccante, ha sempre fatto più di 30 gol a stagione, ha rappresentato molto bene il Napoli, anche in Champions League. Siamo sempre stati amici“.

Per Cavani “la porta sarà sempre aperta” afferma ADL, che però detta le sue condizioni sul ritorno a Napoli dell’attaccante: “Quando accetterà uno stipendio più basso e deciderà di voler vivere con i suoi due figli, sarà il benvenuto. Con Ancelotti sarebbe l’attaccante perfetto. Il problema è che i giocatori hanno la squadra nel cuore e il portafoglio in mano. A volte non siamo stati d’accordo ma non sono mai stato arrabbiato con lui“.

Potrebbe anche interessarti