Ancelotti: “Napoli non all’altezza. Ho sostituito Allan perchè…”

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, è intervenuto ai microfoni di Rai Sport per commentare il quarto di finale di Coppa Italia contro il Milan. Queste le sue parole: “Napoli non altezza della situazione. Partita condizionata da due disattenzioni e dopo è stata difficile da recuperare. In questo momento non siamo così brillanti per ribaltare contro difese così solide. La partita più equilibrata ci avrebbe dato più spazi. Allan ha fatto la sua partita, come tutti, Non è stato sostituito perché ha giocato male, ma perché avevo necessita di cambiare sistema. Lui è un giocatore nostro, probabilmente ha avuto qualche tentennamento nell’ultimo periodo, ma non è un problema. IL Milan ha sfruttato il doppio vantaggio e noi non abbiamo la brillantezza giusta. Primo tempo meno intenso, ma non bisogna aumentare i problemi: è stato un incidente di percorso. Dovevamo dare qualle palla filtrante in più, abbiamo giocato molto sulle fasce. Ora c’è la Sampdoria, gioca bene, ma non è una partita da dentro fuori. In Camionato dobbiamo fare il massimo, fino alla fine: la Juve dovrà vincerlo per merito suo. L’Europa League ci teniamo e vogliamo fare bella figura. Nessuna sorpresa per la fine del mercato. Cori? Bisogna tenere alta l’attenzione e sensibilizzare sperando che le cose migliorino in fretta”.

Potrebbe anche interessarti