Napoli più debole senza Hamsik, Diawara unica alternativa di ruolo: le soluzioni di Ancelotti


Un altro pezzo di storia di questo Napoli di Aurelio De Laurentiis è giunto al capolinea. Marek Hamsik, dopo ben 12 anni, lascia la sua Napoli per la Cina, percependo uno stipendio da capogiro: 9 milioni di euro netti a stagione per i prossimi 3 anni. Il capitano azzurro, alla fine carriera della sua carriera, ha deciso di non poter rifiutare un’offerta del genere. Il suo addio è stato per tutto l’ambiente napoletano un fulmine a ciel sereno. I compagni di squadra, difatti, l’hanno saputo poco prima della partita con la Samp, vinta per 3-0.

Parlando di numeri, il capitano lascerà la sua amata Napoli dopo 12 stagioni: 594 presenze in azzurro condite da 133 gol e 111 assist. Ma come cambia il Napoli senza Hamsik? La miglior alternativa a disposizione di Ancelotti è Fabian Ruiz.

Lo spagnolo, rivelazione di questa stagione di Serie A, è tra i giocatori più incisivi di questo nuovo Napoli guidato da “Carletto”. Grazie alla sua versatilità, Fabian è stato impiegato in tutti i ruoli di centrocampo ma, in alcune partite a gara in corso, è stato schierato anche in attacco a sostegno di Arek Milik.

Se sarà Fabian Ruiz a ricoprire il ruolo scoperto dall’ormai partente Hamsik, lo spagnolo lascerà però libero il suo ruolo sulla fascia sinistra. In quella zona di campo il Napoli ha dimostrato di poter schierare ben 3, se non 4, giocatori in rosa. Tra questi abbiamo: Zielinski, Verdi, Ounas e Younes. Ancelotti ha preferito, nella maggior parte dei casi, il centrocampista polacco, così da dare più equilibrio e palleggio a centrocampo a tutta la squadra. In altre partite invece, l’ex tecnico del Milan, ha sfruttato l’estro di Ounas e la versatilità di Verdi.

Quest’ultimo, arrivato nella sessione di mercato estiva dal Bologna, può essere impiegato su tutto il fronte offensivo (da destra a sinistra, come seconda o prima punta). E se Fabian Ruiz fosse squalificato o infortunato? In quel caso, nel ruolo lasciato scoperto da Hamsik verrebbe impiegato il giovane Amadou Diawara.

Il centrocampista ex Bologna continua a giocare poco, anche con Ancelotti. La sensazione è che non dia le giuste garanzie al tecnico. Certamente, Diawara non garantisce la stessa qualità di Hamsik. Detto che Fabian Ruiz può giocare in mediana, lo spagnolo ha espresso il suo miglior gioco partendo dalla fascia ed accentrandosi. Limitare il suo talento tenendolo lontano dalla porta sarebbe un errore. Diawara, di fatto, è l’unica alternativa di ruolo nella mediana azzurra. Anche perché Ancelotti dovrà fare a meno anche di Rog, andato in prestito al Siviglia. Numericamente parlando, il Napoli si è indebolito. Spetta al tecnico trovare l’ennesima soluzione tattica per sopperire all’assenza di Hamsik.

Potrebbe anche interessarti