Le prossime amichevoli del Napoli. Si vola a Marsiglia poi doppia sfida con Messi

Da Edimburgo a Marsiglia. Il Napoli prosegue la sua marcia d’avvicinamento al campionato con altre tre amichevoli in meno di due settimane. Il 4 agosto si scende in campo a Marsiglia contro l’Olympique. Un test match che fa rivivere la sfortunata Champions del 2013/2014 quando gli azzurri di Rafa Benitez uscirono nella fase a gironi con 12 punti. La squadra cuscinetto di quel raggruppamento furono i francesi sconfitti dai partenopei sia all’andata che al ritorno.

L’amichevole è stata però macchiata fin dalla sua vigilia per il divieto imposto ai tifosi napoletani. Secondo la polizia transalpina, l’incontro tra le due tifoserie sarebbe troppo rischioso visti i precedenti non proprio amichevoli tra le parti in questione.

Dopo Marsiglia, si vola negli Usa. Per la prima volta il Napoli si apre ad una torunèe osteggiata negli anni passati da Sarri che preferiva una preparazione tradizionale. Chiaro l’intento di De Laurentiis di posizionare il club in una galassia sempre più internazionale favorendo una maggiore penetrazione commerciale. Il 7 a Miami e il 11 agosto nel Michigan l’affascinante doppia sfida contro il Barcellona.

L’ultima volta che le due formazioni si incontrarono terminò in goleada 5-0 per i catalani. Anche in quella circostanza si trattava di una sgambata estiva durante il trofeo Gamper. In molti ricordano la fantastica rovesciata di Cavani che sbloccò il risultato ancora fermo sullo 0-0. Un gesto tecnico pregevole vanificato dall’arbitro che annullò la segnatura.

 

Potrebbe anche interessarti