Loading...

Ritiro Napoli, interviene la Società: “Silenzio stampa fino a data da definire”

Ritiro NapoliLa SSC Napoli ha rilasciato pochi istanti fa delle dichiarazioni sulla propria posizione in seguito alla scelta dei calciatori di disertare il ritiro.

Dopo la partita di ieri sera infatti, la squadra avrebbe dovuto proseguire il ritiro presso Castel Volturno iniziato dopo il match contro la Roma in campionato. Alcuni dei giocatori però si sono rifiutati trascinando tutti gli altri a prendere tale decisione.

Oggi la squadra si è spaccata in due perché alcuni volevano proseguire il ritiro ed altri no, creando una maggiore rottura nello spogliatoio.

Ci si attendeva una mossa di De Laurentiis a seguito di questi interventi e così è stato. ADL ha infatti dichiarato che da ora in poi le responsabilità circa le giornate di ritiro sono affidate a Carlo Ancelotti ed ha proclamato il silenzio stampa fino a data da destinarsi.

La squadra insomma sta vivendo un momento complicato in cui i giocatori sono contro la società, ed anche contro altri calciatori. Molto spesso a fare le spese di questi comportamenti ed in queste situazioni è l’allenatore. De Laurentiis di certo non può licenziare tutta la rosa, ma una scossa deve darla e chissà che in questa manovra non rientri proprio la posizione del mister.

Infatti secondo alcuni tifosi sui social, questa potrebbe essere anche una manovra da parte degli stessi giocatori per boicottare il proprio allenatore. Questo argomento si basa sui tanti posizionamenti fuori ruolo da parte dei giocatori azzurri.

Queste le dichiarazioni della società:
“La Società comunica che, con riferimento ai comportamenti posti in essere dai calciatori nella serata di ieri,  procederà a tutelare i propri diritti economici, patrimoniali, di immagine e disciplinari in ogni competente sede. Si precisa inoltre di aver affidato la responsabilità decisionale in ordine alla effettuazione di giornate di ritiro da parte della prima squadra all’allenatore della stessa Carlo Ancelotti. Infine comunica di aver determinato il silenzio stampa fino a data da definire.”

Potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di “terze parti” per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookies. Scopri di più