Urlo liberatorio: Il Napoli vince (Assafà!) e regala per le feste tre punti ai tifosi

urlo napoli

Ci sono voluti più di due mesi, 64 giorni per la precisione, per ritornare alla vittoria. Il Napoli batte, in rimonta, il Sassuolo e conquista tre punti fondamentali non tanto per la classifica ma per ridare morale prima della sosta natalizia.

L’azione nei minuti di recupero che ha portato al gol del vantaggio ha visto protagonista il neo-entrato Elmas che scrive sui social: “Contento per il primo gol con la maglia del Napoli”. Gli risponde Di Lorenzo con l’emoticon di Pinocchio (il naso lungo). Infatti la Lega ha assegnato la rete del 2 a 1 per gli azzurri non a Elmas ma a Pedro Obiang. Un autogol che ripaga il Napoli della tanta sfortuna avuta anche in questa partita, con diversi legni colpiti. Specialmente la traversa sul tiro in area di Zielinski.

Un gol liberatorio per l’intera squadra. Tanta la gioia dei calciatori azzurri con Callejon che salta addosso ai compagni urlando, con tanto di parolaccia (un labiale da non ripetere ma facilmente intuibile: porca t…). Contentissimo anche Meret (non del tutto incolpevole sul gol di Traorè dell’1 a zero del Sassuolo) che va ad abbracciare Gattuso. Una vittoria di carattere più che di gioco dato il bruttissimo primo tempo, con il Napoli a subire il Sassuolo. Palpabile il nervosismo della squadra con Fabian Ruiz che da un calcio alla panchina al momento del cambio. Soltanto dopo il gol, su azione individuale di Allan, la gara è cambiata. Serviva la scintilla e la rete del brasiliano ha fatto da miccia. Un gol dedicato alla moglie Thais, alla 36esima settimana di gravidanza.

Da quel momento, il Napoli prova in tutti i modi a vincere la partita e, come successo appena una settimana fa, sono i minuti di recupero quelli decisivi. Se contro il Parma era arrivata una sconfitta, contro il Sassuolo arrivano i primi tre punti per Gattuso. E persino la società azzurra sul proprio profilo social si lascia andare a un liberatorio: “Assafà!“.

Una vittoria che carica la squadra e ridà un po’ di fiducia. Ora c’è la sosta natalizia e Gattuso ha concesso una settimana di vacanze ai giocatori. Il prossimo impegno in calendario è previsto per la sera dell’epifania contro l’Inter. Ma c’è tempo, intanto i giocatori azzurri ripagano i tifosi con i tre punti e augurano loro buone feste.

 

Potrebbe anche interessarti