“State zitti”: il gesto di Politano era rivolto alla panchina della Juventus

Matteo Politano, attaccante del Napoli, preso in prestito dall’Inter nel 2020, esordisce con la maglia azzurra il 3 Febbraio. Ieri, non delude le aspettative e segna uno dei rigori che hanno portato il Napoli alla vittoria contro la Juventus.

Politano festeggia portandosi il classico dito davanti alla bocca. Un gesto che però non è passato inosservato. A fare chiarezza sul curioso episodio della finale di Coppa Italia è stato il suo agente, Davide Lippi, che ha detto a Radio Kiss Kiss Napoli: “Penso che l’avesse con la panchina bianconera che ha fatto commenti sul fatto che potesse sbagliare il penalty. Matteo è un giocatore importante, non è mai facile cambiare squadra a stagione in corso, per questo dico che il vero Politano non l’avete ancora visto, so bene cosa può dare. Vi darà grandi soddisfazioni”

L’agente del calciatore aggiunge sulla vittoria del Napoli: Sono contento per Gattuso e la città per questo trionfo. Gattuso e Giuntoli lo volevano da tempo, Gattuso anche al Milan, ora lavorano sull’aspetto ambientale del ragazzo, ma sono felice per chi ha creduto in lui”.

Potrebbe anche interessarti