Lutto in casa Maradona: cognato del Pibe de oro muore di coronavirus

Coronavirus MaradonaLutto in casa Maradona: il cognato del Pibe de oro è morto a causa del Coronavirus. La moglie di Raul Machuca, risultata positiva ma asintomatica, si trova ora in isolamento domiciliare per precauzione.

Il Coronavirus è ormai diventato devastante in tutto il mondo. Tra le ultime vittime c’è anche Raul Machuca, marito di Rita, la sorella maggiore di Diego Armando. Raul era ricoverato già da venti giorni e lottava già contro l’ipertensione e problemi di sovrappeso, che lo hanno di fatto reso un soggetto a rischio.

Intanto c’è preoccupazione anche per lo stato di salute di Diego, date le condizioni della sua famiglia. Il medico della squadra da lui allenata, il Gimnasia, ha invitato lo stesso ex campione del mondo a non presentarsi agli allenamenti fino a che non sarà sottoposto a tampone.

Queste le parole del medico su Maradona ed il Coronavirus riportate da Fanpage: “Maradona non ha ancora fatto il tampone e lo farà martedì. Stiamo parlando con il suo medico personale. Il mio consiglio è che in questa prima fase, Maradona non vada ad allenarsi.

Diego rientra nel gruppo a rischio. Ha molti fattori che potrebbero causare complicazioni: eccesso di peso, ipertensione, è stato operato di recente ed è al limite dei 60 anni. Gli consiglieremo di non prendere parte alla prima fase di allenamenti, che sarà più fisica. Ma sappiamo che Diego è una persona molto speciale”.

Potrebbe anche interessarti