MESSAGGIO POLITICO ELETTORALE

Napoli e Argentina mai così unite: gli stadi illuminati tutta la notte piangono Diego

La notizia della morte di Diego Armando Maradona ha sconvolto tutto il mondo dello sport ed in particolare Napoli ed Argentina che sono unite più che mai per un giusto saluto al più grande calciatore della storia illuminando gli stadi.

Asse Napoli-Argentina

Nel suo paese d’origine le squadre di calcio, compresa la società del River Plate, eterna rivale del suo Boca Juniors, hanno lanciato dei messaggi di tributo. In praticamente tutti gli stadi dei club della Primera Division sono state accese le luci e non solo. Il Gimnasia e l’Huracan per esempio hanno eretto un trono in campo con la maglia di Diego della Selecciòn. Un’immagine commovente che dimostra tutto l’affetto e la stima della sua gente.

River Plate, Boca Juniors, Gimnasia, Newell’s Old Boys e tutte le altre squadre del campionato argentino non hanno potuto esimersi da un gesto doveroso verso chi ha portato in alto i colori dell’Argentina. Maradona però ha portato in alto anche i colori azzurri. Per questo motivo Napoli non si è comportata diversamente dai cugini sudamericani. Le luci del San Paolo sono state accese tutta la notte e sono state accompagnate dal coro dei tifosi giunti sino a Fuorigrotta per l’ultimo saluto.

Leggi anche – Morte di Maradona, i risultati dell’autopsia

L’asse Napoli-Argentina, da sempre forte grazie proprio a Diego, è ora più unito che mai. La voce e la luce degli stadi si sono uniti per salutare Diego Armando Maradona. Sono tributi che arrivano dalle sue terre d’origine e quella adottiva di Napoli dove si è legato indissolubilmente a tutti i suoi abitanti.

Napoli e Argentina, così lontane e pure mai così vicine. Ad10s.

Potrebbe anche interessarti