Marco Cartasegna deride Maradona: “Il problema non è il 2020 ma la cocaina”

cartasegna maradonaMarco Cartasegna deride Maradona. La morte di Diego Armando Maradona ha scosso il mondo del calcio ma non solo. Diego è stato un simbolo per il popolo argentino e napoletano, un simbolo di lotta e vittoria contro i poteri forti, quelli sempre vittoriosi.

Il Diego calciatore è stato amato da tutti, il Diego persona anche ma, molto spesso, è stato anche criticato per la sua vita sregolata divisa  tra cocaina e donne. Certamente non un esempio da seguire ma non per questo da giudicare e infangarlo soprattutto dopo la morte.

Non sono della stessa opinione però personaggi come Mughini, Cruciani e Sallusti, che non hanno perso un secondo per puntare il dito contro “el pibe de oro” e le sue scelte di vita. Alla lunga lista dei giudici di vita di Maradona si è aggiunto anche Marco Cartasegna, ex tronista di Uomini e Donne, che con dei messaggi poco carini sulle stories del proprio profilo Instagram ha ironizzato sulla morte di Diego. Queste le parole del ragazzo:

Andando oltre il far finta che mi interessi qualcosa della morte di Maradona, ho trovato la risposta ad una domanda che mi facevo da anni. Quanto resiste il corpo umano al devasto di droga e alcool? 60 anni ecco quanto resiste“. Cartasegna poi pubblica due video: il primo è quello del riscaldamento famoso di Maradona con le note di “Life is Life” e l’ex tronista scrive “Se mio padre pensa a Maradona“.

Nel video successivo pubblica un momento di Maradona visibilmente assente a causa della droga e ci scrive “Se io penso a Maradona“. L’ex tronista infine commenta “Non è il 2020 il problema, è la cocaina“.

Se non si è interessati al calcio o a qualsiasi altro argomento sarebbe meglio tacere che sprecare parole inutili. Maradona è stato un campione non solo dentro ma anche fuori dal campo – ha sempre aiutato tutti nella sua vita. Gli errori che ha fatto, l’abuso di droga che ha vissuto sulla sua pelle è solo vita privata che non intacca il ricordo del giocatore. Perché quello che noi tutti piangiamo è il ricordo di Maradona su quel magico rettangolo verde, non di Maradona nella vita privata.

Cartasegna poi stamattina ha ribadito di aver soltanto espresso la propria opinione personale, dopo che molti tifosi del Napoli sono andati ad insultarlo sul suo profilo.

Di seguito i vari video che hanno fatto discutere.

Potrebbe anche interessarti