Diego infangato a Tiki Taka: Chiambretti chiede scusa a nome di tutta la trasmissione

Il nuovo conduttore del noto programma sportivo Tiki Taka, Piero Chiambretti, ha chiesto scusa per le frasi pronunciate da Filippo Facci contro Diego Armando Maradona. Ieri sera il giornalista ospite alla trasmissione su Italia 1 ha definito El Diez come “un drogato, ciccione e ladro”.

Diego Armando Maradona è stato messo al centro di nuove polemiche. Infangare il nome del giocatore più forte della storia del calcio (ieri è stato anche inserito nel Dream Team di sempre) sembra essere diventato un vero e proprio sport per alcuni giornalisti. Facci si va quindi ad aggiungere alla lunga lista che vede già coinvolti Cruciani, Mario Giordano, Mughini, l’ex calciatore Cabrini e tanti altri.

Quella di ieri è stata una scena che si poteva e doveva evitare. Tiki Taka è infatti uno dei programmi più amati dal vasto pubblico calciofilo che non avrà accettato di buon grado le dichiarazioni del giornalista. Finalmente però, c’è qualcuno che se ne assume la responsabilità chiedendo scusa a nome del programma.

A metterci la faccia e difendere il buon nome di Maradona è stato proprio Piero Chiambretti. Il successore dello storico conduttore Pierluigi Pardo ha infatti chiesto scusa ed ha ammesso che Facci abbia esagerato. Il fautore dell’amato Chiambretti Night Show si allontana così da quella cerchia di presentatori, che non hanno il coraggio e la prontezza di intervenire in queste occasioni. Nella vicenda di Vittorio Feltri ed il razzismo verso il sud Italia per esempio, il conduttore Mario Giordano si limitò a redarguire ironicamente il Direttore di Libero.

Il conduttore in effetti non dovrebbe avere l’unico ruolo di presentare la trasmissione, gli ospiti e mandare avanti il programma. Questo ha anche il compito di moderare ciò che sta accadendo. Di certo le frasi di Facci non sono di responsabilità di Chiambretti eppure quest’ultimo ci ha tenuto a chiedere scusa.

Queste le parole di Piero Chiambretti a Radio Kiss Kiss: “Facci? Non sono responsabile di quello che dicono gli ospiti. Possiamo scusarci a nome del programma ma ognuno è responsabile di quello che dice. Hugo vuole denunciarci? Il programma è il programma. Ma poi il singolo è il singolo. Hugo ha ragione, ma ha le idee confuse. Sono un fan di Maradona con cui ho avuto un’esperienza indimenticabile.

Ieri sera c’era il signor Facci ma anche tre napoletani, Pascal Vicedomini, Auriemma e Montuori. Questi tre hanno cercato di controbattere quello che diceva Facci. Io poi credo che sia stato esagerato. Ma c’era un contraddittorio. La verità è che Facci ha probabilmente esagerato nei modi. Ricordando la grandezza del calciatore e la sua vita diversa.”

Potrebbe anche interessarti