Maradona: “Vorrei allenare il Napoli, ma De Laurentiis non mi vuole”

Maradona Napoli

Il calciatore più amato del mondo si confessa ai microfoni di Fabio Fazio durante la trasmissione “Che tempo che fa”  e parla anche della possibilità di allenare il Napoli. A tal proposito il sito Napolitoday.it scrive:

“Io allenatore del Napoli in un futuro? Finchè ci sarà De Laurentiis la vedo dura. Lui non mi vuole“. Così Diego Armando Maradona nel corso dell’intervista rilasciata a Fabio Fazio per “Che tempo che fa“, in onda su Rai Tre.

Il “Pibe de Oro” ha parlato, però, del rapporto con i napoletani: “E’ qualcosa di incredibile e va aldilà di tutto. Una bandiera diceva “Chi ama non dimentica” ed io sono d’accordo. L’amore tra me e Napoli resterà per sempre immutato”.

Sulla querelle con il Fisco, l’argentino ribadisce: “Sono qui in Italia per lottare e dimostrare tutta la mia innocenza. Non sono un evasore, non ho mai rubato niente a nessuno”.

E ancora: “Per tutto quello che ho fatto non sarò mai un uomo comune. Vado in vacanza in paesi in cui il calcio non è seguito, altrimenti non riuscirei a rilassarmi. Nella mia vita mi è capitato di incontrare delle gente che mi diceva che avevo salvato loro la vita – racconta Maradona -: magari erano inviati in Iraq, c’era la guerra e mostrando una mia foto li hanno lasciati passare. Ma io non ho mai voluto essere un esempio perché questo ruolo dovrebbero farlo il padre e la madre”.

Il suo presente? Da ambasciatore sportivo di Dubai. “Vivo benissimo e posso perfino andare al supermercato. Sono stato male per colpa della droga per tanti anni. Il mio rimpianto è di non aver visto crescere le mie due figlie”.

Potrebbe anche interessarti