PlayStation, il balletto di Mertens finisce nel videogioco: la sua esultanza è storica

esultanza mertensPuò un’esultanza diventare iconica e rimanere nella storia del calcio? Certo che può, ne abbiamo diverse prove. Dal “sium” di Cristiano Ronaldo, al mitra di Gabriel Omar Batistuta, passando per le braccia aperte di Ronaldo il fenomeno all’areoplanino di Vincenzo Montella.

L’esultanza di Mertens finisce nel videogioco EFootball

A Napoli di esultanze passate nella storia ne abbiamo viste tante, i saltelli e le braccia alzate di Maradona, la cresta alta di Marek Hamsik e il balletto di Dries Mertens. Ed è proprio questo balletto, mani chiuse e lingua fuori, che la Konami (sponsor ufficiale del Napoli) ha voluto omaggiare nel suo nuovo gioco EFootball, l’ex Pes.

Un omaggio su omaggio, visto che l’esultanza di Mertens come sappiamo è una dedica a Tommaso Starace, storico magazziniere del Napoli e grandissimo amico di “Ciro”. Un’esultanza amata da tutto lo spogliatoio, come dimostrano le numerose volte in cui viene copiata in presenza del folletto belga.

 

Mertens è da poco rientrato da un infortunio alla spalla e ha fatto il debutto in stagione nell’ultima vittoria del Napoli a Firenze. Spalletti ora ha un arma in più nel proprio arsenale di attaccanti. Dries infatti è il miglior goleador nella storia del Napoli, la città e i tifosi lo amano e lui non vede l’ora di ripagare l’affetto con un gol e magari proprio con quell’esultanza che fino ad ora abbiamo visto solamente nel videogame.

 

Potrebbe anche interessarti