Eintracht ai tifosi in trasferta: “Non prenotate hotel a Napoli e non restate in città”

eintracht francoforte tifosi napoli
Eintracht Francoforte

Dopo il Liverpool e l’Ajax, anche l’Eintracht Francoforte, ha allertato i propri tifosi sui “pericoli” connessi alla permanenza nella città di Napoli, in vista della sfida di ritorno degli ottavi di finale di Champions League che sarà disputata il 15 marzo allo stadio Diego Armando Maradona.

Eintracht Francoforte ai tifosi: “Napoli è pericolosa”

Come d’obbligo prima delle trasferte nelle competizioni europee, la scorsa settimana una delegazione dell’Eintracht Francoforte si è recata a Napoli per raccogliere le prime informazioni riguardanti l’ordine pubblico e preparare i tifosi in trasferta.

Nella nota, diffusa sul sito ufficiale del club, si raccomanda di non recarsi da soli allo stadio e non soggiornare in città, né di rendersi riconoscibile indossando colori e simboli della propria squadra. Il viaggio in autobus, fino allo stadio, sarà scortato dalla polizia.

“Non sarà possibile recarsi individualmente allo stadio. A causa della situazione della sicurezza in loco, l’Eintracht Francoforte sconsiglia di prenotare un hotel in città o di identificarsi come tifoso dell’Eintracht, soprattutto indossando abiti da tifoso, e di soggiornare a Napoli durante i giorni che circondano al partita”.

Si sconsiglia, dunque, non solo di prenotare alloggi in città ma anche di estenderne la permanenza oltre il giorno della partita, scoraggiando i tifosi ad approfittare del viaggio per finalità turistiche. Se da un lato è vero che il calcio tende spesso a sfociare in episodi di razzismo e violenza, dall’altro l’avviso della società sembra rimarcare quei pregiudizi che da sempre sporcano Napoli. Tra l’altro è la stessa città partenopea che, proprio in ambito calcistico, continua ad essere presa di mira con cori discriminatori, che inneggiano alla distruzione di un intero popolo.


Potrebbe anche interessarti